Saepinum - MondoStoria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Saepinum

Siti Archeologici > Molise

Comune e provincia:
Sepino (Cb)
Tipologia:

Area Archeologica
Utilizzo:

Città
Civiltà:

Sanniti e Romani

Storia:
Il nucleo originario sannitico di Saipins
sorgeva sulla montagna retrostante la Saepinum romana, detta Terravecchia. La costruzione di Saipins/Terravecchia da parte dei Sanniti fu dettata dalla posizione strategica e dal controllo delle vie d'accesso mercantili tra due forre o burroni che mettevano in comunicazione l'Apulia a sud ed il Sannio Pentro a nord e la costa adriatica molisana ad est e la costa tirrenica campana ad ovest. Il villaggio fortificato era situato tra i fiumiciattoli Magnaluno a nord e Saraceno a sud, a 950 metri sul livello del mare. Espugnato dai romani nel 293 a.C. , durante la terza guerra sannitica, venne abbandonato dalla popolazione che si spostò a valle.Alla fine II Secolo a.C. sono datate un gruppo omogeneo di abitazioni private e alla stessa epoca risale lo smercio di terrecotte con incisioni osche.
Dopo la guerra sociale la città divenne un centro amministrativo romano.Fra il II Secolo a.C. ed il IV Secolo d.C. vennero costruite mura difensive, nel primo impianto in opera reticolata, con torri poste ad intervalli regolari sopra le porte.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu