La Storia Della Repubblica Romana - MondoStoria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia Della Repubblica Romana

Storia > Storia antica > Storia Romana > La Repubblica Romana

La storia della repubblica romana comincia con la cacciata dell'ultimo re Tarquinio il Superbo. Secondo la leggenda il popolo romano si ribella al dispotismo del re durante la sua assenza e, nonostante l'aiuto degli etruschi di Porsenna, questi non riuscirà mai più ad entrare a Roma. Secondo una ricostruzione storica, invece, il re Tarquinio il Superbo fugge con la conquista di Roma da parte degli etruschi di Porsenna, abbandonando la città e i suoi abitanti al loro destino. Qualunque sia il motivo, la fuga/cacciata del re Tarquinio il Superbo consente ai nobili aristocratici (patrizi) di riappropriarsi del potere politico sulla città. Si impegnano a riconoscere per molti anni tasse e decime al re di Chiusi, Porsenna, e instaurano un ordinamento repubblicano che permette la spartizione dei poteri tra tutti i cittadini patrizi. Qui di seguito elenchiamo i fatti salienti dell'età repubblicana.

Repubblica romana :
La repubblica romana nasce nel 509 a.C. con l'elezione dei primi consoli Bruto e Collatino.

Guerra romano-latina : Negli anni immediatamente successivi alla fondazione della repubblica romana, le città latine si alleano in una lega ( Lega latina ) contro Roma. La guerra romano-latina si conclude nel 496 a.C. con la sconfitta della federazione latina.

Foedus Cassianum :
Nel 493 a.C. Roma e le città latine sottoscrivono un patto di alleanza per la reciproca difesa contro gli invasori esterni.

Guerra contro Veio :
Nel 396 a.C. sotto la guida di Furio Camillo i romani conquistano dopo un lungo assedio la città etrusca di Veio nell'alta valle del Tevere.

Nell'Immagine : "Popoli e città dell'Etruria meridionale e del Latium vetus al tempo delle guerre tra Roma e Veio"


Sacco di Roma : Nel 390 a.C. i galli di Brenno scendono dalla Pianura Padana per razziare le città del centro Italia. I romani sono sconfitti e i galli saccheggiano la città per diversi giorni.

"

Guerre sannitiche : Nel periodo tra il 343 e il 290 a.C. i romani e i sanniti si scontrano sul campo di battaglia per il controllo dell'Italia centro-meridionale. Dopo oltre cinquant'anni di battaglie i romani sconfiggono definitivamente sanniti e annettono i loro territori alla propria sfera di influenza, entrando a diretto con le colonie greche della Magna Grecia.

Nell'Immagine : "Tipico Guerriero Sannita"

Guerra di Pirro : Nel 280 a.C. l'esercito greco di Pirro, re dell'Epiro, giunge in Italia in soccorso di Taranto. Dopo aver subito una iniziale sconfitta, nel 275 a.C. i romani sconfiggono definitivamente l'esercito di Pirro a Beneventum. Dopo la vittoria su Pirro i romani stringono un'alleanza con Taranto (272 a.C.) estendendo il proprio controllo sull'intera Italia meridionale fino allo stretto di Messina.



Nell'Immagine : "Busto Raffigurante Pirro"

 
Torna ai contenuti | Torna al menu