Ariadeno Barbarossa - MondoStoria

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ariadeno Barbarossa

Biografie

Khayr al-Din Barbarossa, detto in ambiente cristiano italico Ariadeno Barbarossa, conosciuto anche come Haradin, Kaireddin e Cair Heddin, (Mitilene, 1466 circa - Istanbul, 1546) è stato un corsaro algerino, fratello di Elias e Arouj. Portò per molti anni la desolazione e il saccheggio su tutte le coste del Mediterraneo cristiano, con incendi ed audaci rapine, spingendosi per tale bisogno anche fuori dello stretto di Gibilterra. Chiamato a Costantinopoli da Solimano II per riorganizzare la flotta turca nel 1534, seppe portarla in breve ad alto grado di efficienza, e con essa si recò a devastare le coste italiane, volgendosi poi all'Africa ove sottomise Algeri alla sovranità del Sultano. Lottò contro Carlo V e fu alleato di Francesco I. Distrusse Talamone, arse Monticiano, saccheggiò Porto Ercole e l'Isola del Giglio, fece strazio di Pozzuoli, Ischia, Procida e le coste della Calabria. Nel 1538 affrontò Andrea Doria nella battaglia di Prevesa, battendolo e catturando alcune galee genovesi. Saccheggiò Sanremo nel 1544. È il primo vero ammiraglio per i musulmani; morì nel 1546 e sepolto vicino al Bosforo.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu